Presentazione di “Tutta la solitudine che meritate”- Viaggio in Islanda – di Claudio Giunta, con foto di G. Silva venerdi 27 febbraio h 20,30 al Museo Africano di Verona

Perché mai uno, venuto al mondo venti paralleli più a sud, dovrebbe amare l’Islanda? Lo scoprirete venerdi prossimo nel corso della presentazione di un reportage di viaggio “ diverso” su un paese ove passato e presente si incontrano . Il libro , edito dalla Quodlibet \ Humboldt , basato sugli appunti di Claudio Giunta- che […]

I colori del sacro : il viaggio al Museo Africano di Verona

Segnaliamo volentieri questa nuova iniziativa degli amici del Museo Africano di Verona, ricordando ai possessori della nostra tessera che possono beneficiare dell’ ingresso ad un prezzo  ridotto: I COLORI DEL SACRO:  IL VIAGGIO  7^ Rassegna Internazionale di Illustrazione presso Museo africano vicolo Pozzo, 1 – Verona  20 febbraio / 21 marzo 2015 INAUGURAZIONE VENERDÌ 20 […]

Presentazione di “L’ Africa non esiste” di e con Gianni Biondillo, venerdi 30 gennaio h 20,30 alla Sala Africa di Fondazione Nigrizia

Gianni Biondillo racconta in questo libro la sua Africa, quella che ha potuto scoprire in cinque viaggi al seguito di organizzazioni umanitarie o da semplice cronista. Tra Eritrea, Ciad, Egitto, Uganda ed Etiopia, la sua esplorazione restituisce, di quel vasto continente, un’immagine viva, ripulita dall’opacità degli stereotipi, che fa i conti con i nostri pregiudizi e li ribalta in sapori, colori, incontri. E nostalgia.
Un continente grande come Cina, India, Europa, Usa, Messico e Giappone messi insieme, una distesa di Paesi, etnie, lingue, culture diverse, per noi è solo una parola: Africa. Un luogo comune più che un luogo geografico, che non significa nulla, ed evoca vaghe immagini: miseria e denutrizione, guerra e violenza o al limite, nei casi più felici, danze e folklore. Questa Africa non esiste. Esistono invece le architetture dell’Asmara con la loro persistente eco sabauda, il piccolo cinema dei rifugiati nel cuore del Ciad, la lingerie sexy nelle vetrine del Cairo, la capanna di Geoffrey, ex bambino soldato ugandese, e della sua sposa rapita Nighty, le nottate nei jazz club della Swinging Addis. Ed esiste il lavoro dei volontari, molti dei quali italiani, che da anni portano verso Sud competenza ed entusiasmo, e vengono ripagati in fatica e bellezza.

Presentazione di “Le belle addormentate”, guida dei borghi abbandonati italiani, venerdi 16 gennaio h 21 all’ Opificio dei Sensi

Un viaggio insolito, tra paesini cancellati ed immobili da decenni, spesso da secoli. Archeologia moderna mai esplorata, mai descritta e mai studiata abbastanza. In questa nuova edizione l’ autore   ci riaccompagnerà attraverso luoghi sconosciuti e disabitati, dai nomi arcaici ( Rebeccu, Buonanotte, California , Scoppio,Frattura, Moggessa di Qua e Moggessa di Là, Lollove, Borgo del Canto………………) ed abbandonati dall’uomo. Oltre a suggestive immagini, la serata regalerà ulteriori emozioni grazie alla voce narrante di Thea Griminelli, emiliana ma montoriese d’ adozione, che leggerà alcuni brani delle tante “Pompei del Novecento” descritte nel libro. Un’ Italia diversa, persa nel buio della storia. Una storia da rileggere, da riscoprire, da amare.

Recent Products