Segnaliamo volentieri  la prossima, interessante iniziativa nell’ ambito della rassegna de ” I martedi del mondo” promosso dalla Fondazione Nigrizia Onlus dei missionari comboniani, dal Centro missionario diocesano, dalla rivista Combonifem e dal Cestim, che si terrà  martedi 2 febbraio  alle ore 20.30 presso la Sala Africa dei missionari comboniani (vicolo Pozzo, 1).

La Conferenza internazionale sul clima (Cop21) si è conclusa lo scorso 12 dicembre. Il Documento finale, al termine di un negoziato faticoso, segna, a detta di molti, una svolta importante per limitare il riscaldamento del pianeta. Ma quali sono le vere svolte? Quali le promesse generiche?

Ne offrirà un’analisi critica Francesco Benciolini dell’Associazione Rurale Italiana (ARI) che fa parte del Coordinamento europeo di Via Campesina.Sempre sull’ambiente, verte l’ultima enciclica papale Laudato si’, che ha avuto una qualche influenza sull’esito della Conferenza di Parigi, l’unica a concludersi, dopo il protocollo di Kyoto del 1997, con un documento fattivo. Quali appelli offerti dall’enciclica sono stati recepiti? Quali sono rimasti disattesi? Ne parlerà Cristina Simonelli, presidente del Coordinamento delle teologhe italiane.

Il comitato ad hoc per implementare il Documento finale assume molteplici responsabilità e verrà costituito entro il prossimo 22 aprile. Noi cosa possiamo fare perché le azioni concrete non si perdano nei meandri della burocrazia e delle parole?

A conclusione del dibattito, un momento per confrontarsi e proporre qualche iniziativa. Modera l’incontro Paola Moggi, missionaria comboniana, direttrice di Combonifem.

L’incontro, promosso dalla Fondazione Nigrizia Onlus dei missionari comboniani, dal Centro missionario diocesano, dalla rivista Combonifem e dal Cestim, si tiene alle ore 20.30 presso la Sala Africa dei missionari comboniani (vicolo Pozzo, 1).