Sull’ onda del successo dei corsi precedenti ( oltre 90 partecipanti in 4 sessioni ) abbiamo organizzato un nuovo corso intensivo , in collaborazione con la Scuola del Viaggio , per imparare a narrare il proprio viaggio, dal racconto al reportage.
Il costo è di 45,00 euro ( ridotti a € 40 per iscritti Gulliver, Joy e Scuola del Viaggio) + Iva , inclusivo di un coffee break e di una guida pratica Tci ( con destinazione a sorpresa) .
Il corso è a numero chiuso ( max 20 partecipanti) e si attiva al raggiungimento di 12 iscritti.

Come impedire al tempo di scolorire il ricordo di un bel viaggio ? Imparare a raccontare i propri viaggi in forma appassionante e tecnicamente impeccabile è un sogno \ ambizione di molti viaggiatori , e la scrittura resta la scelta piu’ naturale, cosi’ semplice, cosi’ efficace …..                                        Ogni  viaggio infatti comincia nell’ immaginazione , si svolge nella realta’ , continua nella memoria ed è inscindibile dal suo racconto . La scrittura di viaggio è uno degli strumenti piu’ efficaci per capire e raccontare i luoghi visitati , perche’ , come scrive Proust“ il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’ avere nuovi occhi ”.

Il corso avra’ luogo presso l’ Associazione Culturale JOY ( al 2° piano di Piazzetta Serego 1 , http://www.joybox.it) nel cuore di Verona , a 100 metri dalla Casa di Giulietta , facilmente raggiungibile con mezzi pubblici ( bus nn 11,12,13 e 51 dalla Stazione di Verona Porta Nuova, fermata San Fermo ) o tramite bike sharing  ( postazione a 20 mm di fronte alla Biblioteca Civica ) . In auto , i parcheggi pubblici a pagamento  piu’ vicini ( circa 10 min a piedi ) sono  Piazza Isolo o Ex Caserma Passalacqua ; parcheggi a strisce blu nel Lungadige Rubele ( 3 min a piedi da Joy)  facilmente disponibili il sabato mattina.

Docente del corso sara’ Guido Bosticco , colonna della Scuola del Viaggio che ha gia’ tenuto con successo vari   corsi precedenti  , sia in forma “concentrata” come quello che ora proponiamo che quello basato sulla formula di quattro  giornate suddivise in un doppio week end .

Guido tiene corsi sulla scrittura e sulle professioni dell’editoria all’Università di Pavia.Ha pubblicato “Riempire i vuoti. Un manuale (soggettivo) di scrittura e comunicazione” (Ibis, 2007) , “La tromba a cilindri. La musica, io e Pasolini” (Ibis, 2008) e “P.P.P. Il mondo non mi vuole piu’ e non lo sa” (Ibis 2012).                                                                                                                            Giornalista professionista, è socio fondatore di Epoché, un’agenzia che da oltre dieci anni si occupa di comunicazione istituzionale, politica e culturale.
Viaggia, scrive e suona come e quando può.