Incontro con padre ALEX ZANOTELLI per la presentazione del libro di VINCENZO PASSERINI
“TEMPI FEROCI. Vittime carnefici samaritani” (Gabrielli editori)
venerdì 31 gennaio ore 20.30 Parrocchia di San Nicolò all’Arena, Piazza San Nicolò – Verona

L’incontro è organizzato e promosso da Gabrielli editori e dal Gruppo di Iniziativa Territoriale veronese di Banca Etica che aderisce al Cartello delle associazioni “Nella mia città nessuno è straniero”, in collaborazione con i Padri Comboniani, il Monastero del Bene Comune, le Comunità Cristiane di Base di Verona e la Fondazione CIS. Una importante occasione per l’associazionismo veronese per rinnovare il proprio impegno nell’ambito della solidarietà e dei diritti umani.

“Ma quale civiltà c’è da difendere? E da chi? Noi siamo gli
assassini dei nostri più grandi valori. La civiltà europea affoga
nel mare insieme agli infelici che essa si rifiuta di salvare.
E questo crimine si compie tra gli applausi delle folle.” (da “Tempi feroci” di Vincenzo Passerini)

VINCENZO PASSERINI, nato a Brentonico, Trento, nel 1951, bibliotecario, è stato tra gli animatori di varie iniziative culturali e politiche (Rosa Bianca, Il Margine, La Rete, Costruire Comunità) e consigliere regionale del Trentino-Alto Adige dal 1993 al 2003. Ha presieduto dal 2011 al 2014 il Punto d’Incontro, fondato da don Dante Clauser, che a Trento accoglie le persone senza dimora. Dal 2015 al 2018 ha guidato la federazione del Trentino-Alto Adige del Cnca (Coordinamento nazionale comunità di accoglienza).