Giovedì 20 giugno alle ore 18.30 si terrà un incontro  con l’egittologo, giornalista e scrittore Alberto Siliotti in uno splendido giardino privato, “Il convento di Vicolo Vento” (in Vicolo Vento 2, laterale di Stradone San Fermo, nel quartiere Filippini) aperto in via eccezionale per questa presentazione.

I libri che presenteremo sono “Sulle orme di Giovanni Belzoni. Avventure e scoperte del gigante d’Egitto” e “Siwa, l’oasi dell’oracolo“. Il primo è un’agile guida che ripercorre i luoghi di Giovanni Belzoni, l'”Indiana Jones” padovano che in tre lunghi viaggi lungo il Nilo all’inizio del XIX secolo scoprì luoghi e monumenti divenuti iconici, dal tempio roccioso di Abu Simbel alla tomba del faraone Sethi, fino all’ingresso nella Piramide di Chefren, allora ritenuta impenetrabile e priva di accessi. Il secondo, invece, è una guida per scoprire Siwa, l’oasi dell’oracolo: 54 pagine con più di 160 fotografie, mappe e disegni.

Inoltre, l’egittologo è anche autore di “Giovanni Belzoni. Alla scoperta dell’Egitto perduto“, la prima biografia illustrata del più importante esploratore dell’Egitto nel XIX secolo, il padovano Giovanni Belzoni (1778-1823), in occasione del bicentenario delle sue grandi scoperte.  A Belzoni si devono l’apertura del grande tempio di Ramesse II ad Abu Simbel, la scoperta della più bella tomba della Valle dei Re appartenente al faraone Sethi I nel 1817 e l’apertura della piramide di Chefren a Giza nel 1818. Il resoconto delle sue avventure fu definito da Howard Carter, lo scopritore della tomba di Tutankhamon, “il più affascinante libro della storia dell’egittologia”. La maggior parte dei reperti che riuscì a mandare in Inghilterra si trovano oggi al British Museum tra i quali il busto colossale di Ramesse II detto il “Giovane Memnone” che è l’emblema della collezione di antichità egiziane del museo.

Al termine della presentazione dei libri, organizzata da Geodia Edizioni in collaborazione con la Libreria Gulliver (il cui titolare Luigi Licci dialogherà con l’autore), seguirà un drink.

Egitto, il grande Belzoni, un’oasi nascosta nel quartiere Filippini e un drink a conclusione dell’evento: what else?

Per informazioni contattate la Libreria Gulliver: telefono 045 8007234, mail www.gullivertravelbooks.it.