Route 66, la strada americana per eccellenza  che nell’immaginario di tutti rappresenta il sogno, la fuga verso la libertà e che è diventata negli anni simbolo stesso di viaggio. Col tempo ha subito modifiche ma è ancora percorribile la maggior parte del tratto utilizzato da chi migrava in cerca di fortuna verso Ovest.

Su questo mitico viaggio da Gulliver potete trovare le guide in inglese della Lonely planet,  quella  di Jamie Jensen ( da sempre il testo di riferimento per gli appassionati ) od un atlantino specifico della Itmb . In italiano  c’è pochissimo ma nei nostri scaffali c’è anche  una chicca:  “Route 66. Il mito americano” di Roberto Rossi, un volume riccamente illustrato ottimo per pianificare il viaggio lungo la Mother Road.

Proprio alla Route 66 sara’ dedicato l’ultimo appuntamento dei “Racconti di viaggio 2018-2019” degli amici de l’ Angolo del’ Avventura di Verona  dal titolo “US Route 66. Un viaggio dentro un mito da Chicago a Los Angeles”  L’incontro si terrà mercoledì 5 giugno alle ore 20.30 nella Sala Africa della Fondazione Nigrizia Onlus e Museo Africano (Vicolo Pozzo 1), con ampio parcheggio interno.

 Un fotoracconto  alla scoperta della vera America, fatta di insegne al neon, pompe di benzina, motel, tavole calde, villaggi abbandonati, racconti di persone. Partiti da Chicago il viaggio è durato 23 giorni, ha attraversato 10 stati ed i km sono diventati quasi 10.000 per addentrarci nei luoghi lungo il tragitto, deviare verso i grandi parchi americani e percorrere la costa della California da Nord a Sud.

A parlare del viaggio sarà Laura Bonizzato, coordinatrice di Avventure nel Mondo, instancabile viaggiatrice sempre alla ricerca di nuove mete da scoprire e di nuove culture con cui entrare in contatto. Nei suoi viaggi ama assaporare sapori sempre diversi e provare cucine e gusti nuovi. Predilige esperienze a contatto con paesaggi che rimangono impressi nella mente e nel cuore. “Talk about a dream, try to make it real… Well, don’t waste your time waiting”, è racchiuso in questa frase il suo modo di vivere: sognare, vivere, emozionarsi! Dopo aver vissuto in giro per l’Europa ed aver lavorato come assistente di volo, vive ora in provincia di Verona dove trova impiego nella scuola e nel turismo.